Dossier 2016 “Mafie e criminalità organizzata in bergamasca”

 

Il 23 maggio, XXV anniversario della strage di Capaci, presso la sede della Provincia, Libera Bergamo ha presentato l’aggiornamento 2016 del Dossier sulla presenza delle mafie in bergamasca. Il Dossier è stato curato da Luca Bonzanni dell’Osservatorio della Legalità-Coordinamento provinciale Libera BG. Dai dati illustrati risulta immediatamente come nel 2016 gli episodi riconducibili alla presenza delle mafie siano aumentati in maniera evidente rispetto al 2015. Un grazie a quanti sono intervenuti: cittadine/i, rappresentanti delle Istituzioni (Prefetto e Questore) e i responsabili delle Forze dell’ordine (Carabinieri e Guardia di Finanza). Un grazie a chi è intervenuto: Luca Bonzanni (presentazione del Dossier), Tarcisio Plebani (Beni confiscati e sequestrati nella bergamasca), Ilaria Sanesi (considerazioni sui dati presentati) e Luigi Guarisco (Referente regionale Libera Lombardia). A me è toccata la parte introduttiva sulle motivazioni del lavoro sul Dossier. Grazie Max Pavan per la coordinazione della serata. Infine un grazie per l’ospitalità al Presidente della Provincia Matteo Rossi e a Gloria Cornolti, sempre della Provincia, per la disponibilità e dedizione nell’organizzazione dell’evento. L’auspicio e l’augurio, a nome di Libera BG, è che l’evento abbia portato un po’ più di consapevolezza che le mafie abitano anche il nostro territorio e quindi tutto questo necessità più attenzione e impegno. Memoria e Impegno.
Francesco Breviario
Referente coordinamento provinciale di Libera.

Dossier 2016 “Mafie e criminalità organizzata in provincia di Bergamo”

Rassegna stampa presentazione dossier 2016

Interviste a Bergamo TV