Azzardo Bastardo

AzzardoBastardoInizia la campagna degli spot “Azzardo Bastardo” contro la enorme diffusione dell’offerta di  Gioco d’Azzardo che diventa sempre più frequentemente Patologico, provocando pesanti costi sociali.
Gli spot, realizzati nell’ambito della Campagna di Sensibilizzazione sul Gioco d’Azzardo coordinata dall’ASL di Bergamo, saranno visibili su Bergamo TV nelle prossime settimane, con testimonial di eccezione…
Si possono visionare in ogni momento sul sito www.azzardobastardo.net .

Anche il Coordinamento di Libera a Bergamo “gioca contro” il Gioco d’Azzardo, promuovendo incontri e percorsi sul Gioco d’Azzardo; ha aderito e attivamente partecipato al Tavolo Provinciale ASL sul Gioco d’Azzardo Patologico (GAP), fin dalla sua formazione nel Novembre 2013.
Libera aderisce alla Campagna nazionale “Mettiamoci In Gioco” (www.mettiamociingioco.org e pagina Facebook “Mettiamoci in gioco”) che presenta una piattaforma di proposte per una efficace legislazione nazionale sul fenomeno del gioco d’azzardo, in cui le mafie “giocano” un ruolo di primo ordine, gestendo una filiera illegale parallela e infiltrandosi in quella legale.

Gioca Contro anche tu!

– Decalogo costituzionale contro il gioco d’azzardo –


Il Coordinamento ha partecipato fin dalla sua formazione (Novembre 2013) al Tavolo Provinciale sul gioco d’Azzardo Patologico coordinato dal Dipartimento Dipendenze dell’ASL di Bergamo. A tale tavolo partecipano anche realtà istituzionali (Questura, Prefettura, ASL e relativo Consiglio dei Sindaci), diverse associazioni e realtà del territorio (Confesercenti, Ascom, Patronato S. Vincenzo, Bonomelli, Caritas, Eco di Bergamo, ecc.), rappresentanti di Associazioni dedicate al tema e Gruppi di mutuo aiuto per  giocatori in terapia. Tra i principali esiti di questo tavolo si segnalano :

 

  • realizzazione dell’indagine sulla percezione e diffusione del Gioco d’Azzardo presso la popolazione anziana della Provincia;
  • realizzazione di un percorso di “formazione per formatori” con lo scopo di creare un gruppo di persone informate ed esperte che a loro volta facciano sensibilizzazione e formazione sul territorio; Libera ha contribuito con un intervento seminariale nella prima giornata del percorso (Settembre 2014);
  • redazione di un Codice Etico sul Gioco d’Azzardo da adottarsi da parte dei Gestori di locali con apparecchi da gioco d’azzardo;
  • realizzazione di “focus group” sul tema GAP con alcune realtà giovanili della bergamasca (CAG Treviolo a cura di Coop. Alchimia, Boccaleone a cura di Associazione Aeper);
  • realizzazione di una Campagna di Sensibilizzazione sul Gioco d’Azzardo attraverso media  pubblicitari e target differenti (spille x gli studenti delle scuole bergamasche, “appendini” sui mezzi di trasporto pubblici, cartoline tematiche allegati a L’Eco di Bergamo, passaggi pubblicitari nelle sale cinematografiche, video con testimonial, ecc.). La campagna, cui il Coordinamento collabora attivamente, è in avanzata fase di realizzazione e vede il coinvolgimento diretto anche del Comune di Bergamo.