LA MAFIA E’ ANCHE QUI

MAFIOSO BERGAMASCO SOTTO PROCESSO PER NARCOTRAFFICO

Il 19 maggio si terrà a Bergamo la seconda udienza del processo del narcotrafficante Pasquale Claudio Locatelli soprannominato “Mario di Madrid”, nato ad Almenno San Bartolomeo e avente come ultima residenza Brembate Sopra (BG). E’ considerato uno dei maggiori narcotrafficanti a livello internazionale poiché, conoscendo quattro lingue, era capace di regolare i traffici di droga sull’asse Medellin- Gibilterra-Napoli, tanto da conquistare la fiducia di Pablo Escobar e da venire definito da Roberto Saviano il “grande broker” della mafia. Nel 1989 viene arrestato per la prima volta in Costa Azzurra e recluso nel carcere di Nizza; dove, però, riesce ad evadere con un piano ingegnoso. Si ruppe un braccio per essere trasportato in ospedale, ma durante il trasporto quattro dei suoi uomini bloccarono il furgone blindato e lo fecero scappare. Un gendarme perse la vita e Locatelli riuscì a rifugiarsi in Spagna. Dopo cinque anni venne arrestato a Madrid ma a causa di uno scontro di competenzetra Francia e Spagna, seguì l’estradizione in Francia. Successivamente durante il trasporto in Spagna riuscì nuovamente a fuggire e rimase in latitanza fino al 2010, anno dell’ultimo arresto. Il 4 marzo 2008 venne scoperto a Bergamo in via Rosolino Pilo, nel garage di Gianfranco Benigni, ex carabiniere, un furgone contenente 920 chilogrammi di hashish. Costui, uno degli uomini di Pasquale Claudio Locatelli, era stato incaricato di raggiungere il narcotrafficante in Spagna per ricevere il carico di hashish e di portarlo in Italia per la vendita alla ‘ndrangheta che la rifiutò per la bassa qualità. Così il carico venne depositato a Bergamo in attesa di un nuovo acquirente. Tuttavia questi commisero un errore in quanto le forze dell’ordine riuscirono a rintracciare il furgone grazie al GPS che non era stato disattivato dai corrieri e fu così possibile risalire al mandante “Mario di Madrid”. E’ tuttora in corso il processo, iniziato il 16 aprile, sul caso di via Rosolino Pilo a cui, però, Pasquale Claudio Locatelli non sarà presente.

Serena Marfori & Massimiliano Brevi

Articolo estratto dal giornalino “La lanterna” (https://www.facebook.com/pages/La-Lanterna/298257743669006)